Trattamento con Minociclina della calcinosi cutanea nella sclerosi sistemica limitata


Ricercatori del Dipartimento di Reumatologia del Royal Cornwall Hospital di Truro ( Gran Bretagna ) hanno valutato l’effetto della Minociclina nel trattamento della calcinosi cutanea nella sclerosi sistemica limitata.

Ai pazienti ( n=9 ) con sclerosi sistemica cutanea limitata che presentavano calcinosi cutanea con dolore o ulcerazione o entrambi, è stato prescritto Minociclina 50 o 100 mg/die, da assumere regolarmente, tra il novembre 1994 e l’aprile 2000.

Otto dei 9 pazienti erano positivi agli anticorpi anti-nucleo ( ANA ) ; 5 di loro erano positivi agli anticorpi anticentromero.

Otto pazienti hanno presentato un miglioramento e 7 pazienti stanno continuando ad assumere il farmaco.

L’incidenza di ulcerazione ed infiammazione si è ridotta con il trattamento.
Le dimensioni dei depositi sono anch’esse diminuite, ma meno di quanto atteso.

I miglioramenti si sono presentati precocemente con una media di 4,8 mesi.

La durata media del trattamento è stata di 3,5 anni.

Un effetto inatteso del trattamento è stato lo scurimento dei depositi verso una colorazione blu/nera.

Secondo gli Autori, la Minociclina a basso dosaggio può risultate efficace nel controllo della calcinosi nella sclerosi sistemica, ed è generalmente ben tollerata. ( Xagena2003 )

Robertson LP et al, Ann Rheum Dis 2003; 62:267-269


Reuma2003 Farma2003

Altri articoli