Alta frequenza di apatia senza depressione nei pazienti con malattia di Parkinson


Ricercatori dell’University of Florida a Gainesville hanno verificato l’ipotesi che l’apatia rappresenti una caratteristica della malattia di Parkinson e che l’apatia possa presentarsi in modo dissociato dalla depressione.

Un totale di 80 pazienti con malattia di Parkinson e 20 pazienti con distonia sono stati sottoposti alle scale di misurarazione della depressione e dell’apatia, tra cui la scala AES ( Marin Apathy Evaluation Scale ), BDI ( Beck Depression Inventory ) e CES-D ( Centers for Epidemiologic Studies – Depression Scale ).

E’ stata osservata una frequenzam ed una gravitàm significativamente maggiori dell’apatia nei pazienti con malattia di Parkinson ( frequenza = 51% ) rispetto ai pazienti con distonia ( frequenza = 20% ).

L’apatia in assenza della depressione era frequente nella malattia di Parkinson, mentre non si è presentata nei pazienti con distonia ( malattia di Parkinson = 28.8%; distonia = 0% ).

I pazienti con malattia di Parkinson sono più soggetti ad apatia, e di maggiore gravità, rispetto ai pazienti con distonia.
Pertanto, l’apatia può rappresentare un’importante caratteristica della malattia di Parkinson e si può presentare in assenza di depressione. ( Xagena2006 )

Kirsch-Darrow L et al, Neurology 2006; 67: 33-38


Neuro2006

Altri articoli