Empagliflozin: effetto emodinamico renale della inibizione del cotrasportatore sodio-glucosio nei pazienti con diabete mellito di tipo 1

L'obiettivo primario di uno studio clinico in-aperto meccanicistico stratificato è stato quello di determinare l'effetto della inibizione del cotrasportatore sodio-glucosio ( SGLT ) per 8 settimane con Empagliflozin ( Jardiance ) 25 mg una volta al giorno sulla iperfiltrazione renale nei soggetti con diabete mellito di tipo 1 ( T1D ).

Le clearance di inulina ( velocità di filtrazione glomerulare, GFR ) e di paraaminoippurato ( flusso plasmatico renale effettivo ) sono state misurate in soggetti stratificati sulla base della presenza di iperfiltrazione ( T1D-H, GFR maggiore o uguale a 135 ml/min/1.73m2, n=27 ) o velocità di filtrazione glomerulare normale ( T1D-N, GFR 90-134 ml/min/1.73m2, n=13 ) al basale.

La funzione renale e i livelli circolanti di mediatori del sistema renina-angiotensina-aldosterone e ossido nitrico ( NO ) sono stati misurati in condizioni di clamp euglicemico ( 4-6 mmol/l ) e iperglicemico ( 9-11 mmol/l ) al basale e alla fine del trattamento.

Durante il clamp euglicemico, l’iperfiltrazione si è attenuata da -33 ml/min/1.73m2 con Empagliflozin nei pazienti con iperfiltrazione ( GFR 172-139 ml/min/1.73 m2, P minore di 0.01 ).
Questo effetto è stato accompagnato da un calo dell’ossido nitrico nel plasma e del flusso plasmatico renale effettivo e da un aumento della resistenza vascolare renale ( tutti P minore di 0.01 ).

Simili effetti significativi sui parametri di velocità di filtrazione glomerulare e funzione renale sono stati osservati durante il clamp iperglicemico.

Nei pazienti senza iperfiltrazione, la velocità di filtrazione glomerulare, altri parametri di funzionalità renale e l’ossido nitrico nel plasma non sono stati alterati da Empagliflozin.

Empagliflozin ha significativamente ridotto l’emoglobina A1c ( HbA1c ) in entrambi i gruppi, nonostante dosi di Insulina inferiori in ciascun gruppo ( P minore o uguale a 0.04 ).

In conclusione, il trattamento a breve termine con l’inibitore del co-trasportatore sodio-glucosio Empagliflozin ha attenuato l’iperfiltrazione renale nei soggetti con diabete mellito di tipo 1, probabilmente influenzando meccanismi di feedback tubolari-glomerulari. ( Xagena2014 )

Cherney DZI et al, Circulation 2014; 129: 587-597

Endo2014 Nefro2014 Farma2014

Altri articoli