L’ipercortisolemia è associata alla gravità della perdita ossea e alla depressione nell’amenorrea ipotalamica e nell’anoressia nervosa


L’anoressia nervosa e l’amenorrea ipotalamica funzionale sono associate a bassa densità ossea, ansia e depressione e le donne con queste patologie hanno elevati livelli di cortisolo.
Una significativa ipercortisolemia, come nella sindrome di Cushing, provoca perdita ossea.

Non è noto se ansia e depressione e/o deregolazione del cortisolo contribuiscano alla bassa densità ossea nell’anoressia nervosa e nell’amenorrea ipotalamica.

I Ricercatori del Massachusetts General Hospital di Boston, negli Stati Uniti, hanno condotto uno studio cross-sezionale con lo scopo di verificare se l’ipercortisolemia fosse associata a perdita ossea e a disturbi dell’umore in donne con amenorrea ipotalamica e anoressia nevosa.

Sono state studiate 52 donne [ 21 controlli sani, 13 donne normopeso con amenorrea ipotalamica funzionale e 18 con amenorrea e anoressia nervosa ].

Sono state effettuate misurazioni su campioni di siero ogni 20 minuti per 12 ore durante la notte e poi i dati sono stati riuniti per ottenere livelli medi di cortisolo.
La densità minerale ossea è stata valutata con l’assorbimetria a doppia energia a raggi X a livello della colonna anteroposteriore e laterale e dell’anca.
Sono state utilizzate le scale Hamilton Rating Scales per ansia ( HAM-A ) e depressione ( HAM-D ).

La densità minerale ossea è risultata più bassa nelle donne con anoressia nervosa e amenorrea ipotalamica che nei controlli sani in tutti i siti di misurazione e più bassa nelle donne con anoressia nervosa e amenorrea ipotalamica rispetto a quelle normopeso con amenorrea a livello della colonna.

Alle scale HAM-D e HAM-A, le donne con anoressia nervosa hanno ottenuto punteggi più elevati rispetto a quelle con amenorrea ipotalamica, e queste ultime hanno ottenuto a loro volta punteggi più alti dei controlli sani.

I livelli di cortisolo sono risultati più alti nelle donne con anoressia nervosa, intermedi in quelle con amenorrea ipotalamica e più bassi nei controlli sani.

I punteggi HAM-A e HAM-D sono risultati associati a una diminuzione della densità minerale ossea.

I livelli di cortisolo sono risultati positivamente associati a punteggi HAM-A e HAM-D e negativamente associati alla densità minerale ossea.

In conclusione, l’ipercortisolemia è un potenziale mediatore della perdita ossea e dei disturbi dell’umore in queste patologie. ( Xagena2009 )

Lawson EA et al, J Clin Endocrinol Metab 2009; 94: 4710-4716


Endo2009 Psyche2009 Gune2009


Altri articoli