Canagliflozin può ridurre gli eventi avversi correlati alla gotta e i livelli di acido urico nei pazienti con diabete mellito di tipo 2


Una analisi post hoc ha mostrato che Canagliflozin, un inibitore del cotrasportatore sodio-glucosio di tipo 2 ( SGLT2 ), riduce i livelli sierici di urato e il rischio di eventi avversi nei pazienti con gotta.

Il programma CANVAS ( CANagliflozin cardioVascular Assessment Study ) ha interessato 10.142 pazienti con diabete mellito di tipo 2 assegnati in modo casuale a ricevere Canagliflozin ( Invokana ) oppure placebo.

Utilizzando gli hazard ratio ( HR ) e gli intervalli di confidenza ( IC ) al 95%, lo studio ha confrontato gli effetti di Canagliflozin e placebo nei pazienti che hanno manifestato un evento avverso correlato alla gotta o quelli che hanno iniziato il trattamento della gotta nel programma CANVAS.

I livelli medi di urato sierico al basale erano 5.85 ± 1.59 mg/dL nel gruppo Canagliflozin e 5.88 ± 1.63 mg/dL nel gruppo placebo.

I risultati hanno mostrato che i livelli sierici medi di urato erano inferiori di 0.39 mg/dL ( IC 95%, da -0.43 a -0.36 mg/dL ) tra i pazienti che avevano ricevuto Canagliflozin rispetto a quelli che avevano ricevuto placebo durante il follow-up.

E' stato osservato che la presenza di gotta ( n=70; HR=0.58; IC al 95%, 0.36-0.94 ) o la necessità di iniziare un farmaco per la gotta ( n=147; HR=0.52; IC al 95%, 0.38-0.72 ) è stata ridotta nei pazienti che hanno ricevuto Canagliflozin rispetto a quelli trattati con placebo ( HR=0.52; IC al 95%, 0.38-0.69 ).

Complessivamente, i livelli sierici di urato e il rischio di eventi avversi nella gotta sono stati ridotti con il trattamento con Canagliflozin nei pazienti con diabete mellito di tipo 2. ( Xagena2019 )

Fonte: 55th Annual Meeting - EASD ( European Association for the Study of Diabetes ), 2019

Reuma2019 Endo2019 Farma2019

Altri articoli